domenica 24 ottobre 2010

GP Corea: Una Formula 1 idrorepellente. Alonso, inspiegabilmente graziato, coglie un successo immeritato.

Parliamoci chiaro, la pioggia vista sul circuito di Yeongam in occasione del primo Gran Premio della Corea del Sud non può essere affatto definita intensa. Sono innumerevoli le volte in cui la Formula 1 ha corso in condizioni nettamente peggiori. Nessuno vuole negare la priorità che la sicurezza deve avere sulla competizione sportiva ma qui c'è qualcosa che non va.
Il circuito di Yeongam è stato appena ultimato, secondo i progetti del più quotato architetto del momento: come è possibile che il drenaggio non permetta di gestire l'acqua portata da una pioggerellina come quella che ha battezzato l'autodromo?
E ancora, il problema maggiore sembra essere quello della visibilità: le monoposto moderne sollevano tantissima acqua, probabilmente a causa della loro conformazione strutturale e delle soluzioni aerodinamiche estreme.
Insomma, la sicurezza può essere perseguita in tanti modi, ma è evidente che non è stato fatto quello che si poteva fare per permettere alla Formula 1 di gareggiare in ogni condizione. Esistono campionati automobilistici dove, per regolamento, non si corre in condizioni di bagnato, ma la Formula 1 ha sempre annoverato, come sua caratteristica saliente, la sfida derivata dal gareggiare in qualsiasi condizione meteorologica. Ecco perchè un "teatrino" come quello andato in scena per oltre due ore in mondovisione a Yeongam, non è affatto edificante per la Formula 1.
La gara è stata caratterizzata da un doppio ritiro della Red Bull che stava altrimenti dominando: Webber è uscito di pista per un suo errore, coinvolgendo anche l'incolpevole Rosberg, mentre Vettel è stato tradito dal motore Renault, lasciando la vittoria ad Alonso.
La vittoria del ferrarista è però viziata da un episodio non chiaro: in occasione del regime di safety car conseguente l'incidente di Webber, Alonso non rispettava la regola che prevede il mantenimento di meno di 10 lunghezze dalla vettura precedente, accumulando addirittura oltre 10 secondi di distacco da Vettel che lo precedeva. Nonostante proprio tale regola sia stata applicata in Ungheria per negare la vittoria a Vettel, nessuna sanzione è stata invece comminata, questa volta, allo spagnolo.
Il risultato è che Alonso si ritrova ora al comando della classifica di un campionato che assume sempre più i connotati di una farsa.


F.1 Korean Grand Prix 2010 (Yeongam)
1. Alonso, Ferrari 2h48:20.810
2. Hamilton, McLaren-Mercedes + 14.999
3. Massa, Ferrari + 30.868
4. Schumacher, Mercedes + 39.688
5. Kubica, Renault + 47.734
6. Liuzzi, Force India-Mercedes + 53.571
7. Barrichello, Williams-Cosworth + 1:09.257
8. Kobayashi, Sauber-Ferrari + 1:17.889
9. Heidfeld, Sauber-Ferrari + 1:20.107
10. Hulkenberg, Williams-Cosworth + 1:20.851
11. Alguersuari, Toro Rosso-Ferrari + 1:24.146
12. Button, McLaren-Mercedes + 1:29.939
13. Kovalainen, Lotus-Cosworth + 1 lap
14. Senna, HRT-Cosworth + 2 laps
15. Yamamoto, HRT-Cosworth + 2 laps

Classifica Campionato Mondiale Piloti
1. Alonso 231
2. Webber 220
3. Hamilton 210
4. Vettel 206
5. Button 189
6. Massa 143
7. Kubica 124
8. Rosberg 122
9. Schumacher 66
10. Barrichello 47
11. Sutil 47
12. Kobayashi 31
13. Liuzzi 21
14. Petrov 19
15. Hulkenberg 18
16. Buemi 8
17. De la Rosa 6
18. Heidfeld 6
19. Alguersuari 3

Classifica Campionato Mondiale Costruttori
1. Red Bull-Renault 426
2. McLaren-Mercedes 399
3. Ferrari 374
4. Mercedes 188
5. Renault 143
6. Force India-Mercedes 68
7. Williams-Cosworth 65
8. Sauber-Ferrari 43
9. Toro Rosso-Ferrari 11

31 commenti:

  1. Intervistato da Giovannelli prima del via ha apertamente auspicato la vittoria di Alonso... ma non è il presidente della Federazione, ora???

    RispondiElimina
  2. Una volta che il cartello SC viene esposto in pista assieme alle bandiere gialle i piloti sono obbligati ad alzare il piede. Quando Vettel è arrivato ad avere 12 sec di vantaggio non era ancora dietro la SC. Lui ha continuato a tirare nonostante il cartello SC, Alonso si è attenuto al regolamento che impone di viaggiare su ritmi di sicurezza per arrivare ad accodarsi alla SC (ricordate il motivo per cui a Valencia (quella si che fu una farsa) furono penalizzati diveri piloti dopo il traguardo? oppure notate solo ciò che vi comoda?). Mi chiedo: se Alonso dovesse vincere questo mondiale con almeno 25 punti sul secondo a cosa vi attaccherete? Visto che in quel caso anche le inutili proteste per la giusta sentenza FIA su hockenheim andranno a farsi friggere...

    RispondiElimina
  3. Solo degli allocchi come me e te, che inspiegabilmente continuiamo a seguire quella che, giustamente, tu definisci farsa, potevano credere che la FIA, con un presidente come quello, non avrebbe favorito la Ferrari. Si dirà che anche Alonso quest'anno è stato pesantemente penalizzato: si! quando non era in zona punti! Prendete per il c...lo qualcun altro!
    Me lo sono sognato solo io il "ritocco" dei motori rossi (per la "sicurezza", si è detto) ed il "leggittimo" (gli altri sono ipocriti) sorpasso tedesco...
    Ma perchè c...zzo perdo ancora tempo a guardare queste falsità? anni fa seguivo il calcio. Oggi non guardo più neanche i risultati. Ne ho guadagnato in tempo e salute. Lo stesso posso fare con la F1. Vorrà dire che la domenica leggerò qualche libro ed ascolterò qualche disco in più.
    Se non mi vergognassi giornalmente di essere italiano, quasi quasi sarei anche contento che, una volta ancora, noi italiani la sappiamo mettere "sportivamente" nel c...lo a tutti, anche a livello mondiale.
    Scusa lo sfogo.
    Ciao

    RispondiElimina
  4. @ ama81
    se invece Alonso vince il mondiale con 7 punti di vantaggio, tu che farai?

    RispondiElimina
  5. risposta: esulterai comunque. Perchè, lo hai già detto, le proteste di Hockenheim sono INUTILI.
    Infatti io credo che tu sia uno dei tanti orgogliosi italiani... orgogliosi di metterla nel didietro agli altri.

    RispondiElimina
  6. Errato! Mai tifato Ferrari in vita mia... Sono stato tifoso di Senna fino al tragico gp del primo maggio '94 ed in seguito ho seguito i gp da appassionato senza tifare nessuno fino all'arrivo di Fernando in F1 e il mondiale 2006 quando Nando ha battutto schummy e la rossa è stata una delle più grandi soddisfazioni che ho avuto nella mia vita di tifoso! Pensa la mia italianità è così spiccata che non tifo italia nemmeno ai mondiali di calcio... Per quanto riguarda o no per i fatti di Hockenheim la Ferrari è stata punita che vi piaccia o no, per una cosa che tutti hanno continuato a fare anche dopo il GP di Austria 2002... ma ovviamente voi sparate solo su chi vi comoda... andate a rivedere il gp di germania 2008 (sempre hockenheim lol) quando kovalainen cedette la posizione ad hamilton... vi scandalizzaste allora? e la McLaren non fu nemmeno multata (la stessa Mclaren che dopo le vicende sel 2007 avrebbe dovuto essere radiata... ma vabbè). Se mi dite che invese a voi sta bene se certe cose si fanno di nascosto vanno bene e se invece quei geni di Massa e del suo ingegnere (ricordo cmq che alla fine nessuno ha detto a massa di far passare alonso) gestiscono la cosa in modo dolettantesco allora è sbagliato, in questo caso vi do ragione. Poi vabbè se mi leggo un articolo dove invece di rendere omaggio al meritevole vincitore di questo GP, lo si incolpa di un fatto che non ha commesso (per cortesia andate a rivedervi le immagini del GP e oltre al discorso che ho già fatto tenete pesente che Alonso ha perso anche tempo a caussa dell'incidente di webber)...

    RispondiElimina
  7. @ ama81
    Ma... fai copia e incolla dalla Gazzetta dello Sport? Se così non fosse noto un certo qual tuo talento nello scrivere (licenze grammaticali comprese). Nello scrivere sempre le stesse cose!!!
    Fossi in te non perderei tempo a leggere blog faziosi come questo.
    E, per tua norma e regola, io di questo episodio della distanza di Alonso dalla safetycar non ne so niente. Quindi ti pregherei di fare un distinguo quando ti rivolgi a qualcuno, ok?!?! (si mette la "chiocciolina" e poi il nome del destinatario... queste regole si chiamano "netiquette")
    Per me Alonso ha vinto come tutte le altre volte: per disgrazie altrui. Per te è stato fantastico e strepitoso. Punti di vista. Che ci vogliamo fare?

    RispondiElimina
  8. @db_70 (così va bene?)
    Non conosci le regole e parli di farsa... vabbè...
    Poi se per te due campionati e 26 gp si vincono per disgrazie altrui allora non ho nulla da dire...
    Un chiarimento, ev. errori grammaticali e di struttura sono dovuti al fatto che scrivo velocemente e poi sono troppo pigro per ricontrollare... così ho soddisfatto anche la tua sensibilità lessico/grammaticale...
    Visto che parli di faziosità del blog (lo hai detto te non io), questa si eviterebbe molto semplicemente se invece che altraF1, a questo blog venisse dato il suo giusto nome "tifosi di Hamilton blog" o cmq un nome simile. Sarebbe più consono a mio avviso, anche perchè non vedo per quale motivo nascondersi... che male c'è ha tifare un pilota che è anche un grandissimo talento...

    RispondiElimina
  9. @ama81
    Si, così va bene. Ti ringrazio per il "sensibile grammaticalmente". Che ci vuoi fare: sono uno all'antica. Tu sei troppo pigro per ricontrollare (lo hai detto te non io) ed io sono uno a cui piace leggere senza sforzarsi ad interpretare la grammatica. Sempre di pigrizia si tratta.
    Un chiarimento (in modo che tu abbia altro da dire): per come la vedo IO, un campionato l'ha vinto MERITATAMENTE (quello contro Schumacher, 2006). L'altro l'ha vinto grazie a continue rotture del Mercedes. Peggio per loro, dirai tu. Eh, no! Tu forse conosci le regole che io non conosco (lo hai detto te, non io) ma io ho memoria: il Mercedes, alla fine dei 90, inizio 2000 era il MIGLIOR motore per prestazioni ed affidabilità. Poi QUALCUNO si lamentò con la federazione, trovando la scusa che in Mercedes utilizzavano un componente (il berillio) dannoso alla salute. Così in Mercedes dovettero riprogettare un nuovo propulsore che lamentava problemi di "gioventù". Non ricordo che in Mercedes abbiano sollevato un polverone per quella vicenda. Arrivo al punto: da qualche anno una regola (forse me la sono inventata io, che non conosco le regole) VIETA di "mettere mano" ai propulsori. Come mai all'inizio di questo campionato è stato permesso alla Ferrari (che, per LORO errore di progettazione del telaio, hanno visto arrostire un pò di propulsori) di "toccare" i motori? La Ferrari vincerà un altro mondiale truccato, come i suoi motori.
    Questa è la vicenda a cui mi riferisco. Solo a questa. Poi, se Alonso è stato bravo a gestire errori suoi o della squadra, e ad approfittare di quelli altrui, beh... BRAVOOOOO!!!!
    La faziosità in generale si eviterebbe molto semplicemente se si ammettessero le EVIDENZE. Sarebbe più consono a mio avviso, anche perchè non vedo per quale motivo nascondersi. Inoltre, che male c'è a tifare per un pilota che, oltre ad essere un grandissimo talento, ha anche un gran culo?
    Per concludere, non capisco perchè te la prendi tanto, visto che non tifi Ferrari ma, bensì, Alonso. Io non ce l'ho con il pilota (che mi può stare antipatico o no, ma questi sono affari miei, che esulano dai suoi -tanti- meriti). Io odio la Ferrari, perchè ha vinto (dal 2000 in poi), vince e vincerà in maniera antisportiva.
    Puoi accusarmi di faziosità e di non conoscere le regole. Puoi fare del sarcasmo sulla mia richiesta di essere preciso nel rivolgerti a tizio piuttosto che a caio. Con questo post cerco di chiarirti che Alonso è il pilota più bravo, bello, simpatico e dotato sessualmente di tutti i tempi. Ma certe situazioni sono evidenti.
    Punto.

    RispondiElimina
  10. @ ama81

    Non si tratta di fare le cose "di nascosto": il regolamento vieta gli ORDINI di scuderia, non i GIOCHI di squadra! Se un pilota decide autonomamente di lasciar passare il compagno (come nell'episodio del 2008 che tu citi) nessuno può dirgli nulla. Se è una comunicazione di squadra a determinare il risultato, solo allora si prefigura una infrazione. Se vuoi fare il preciso, non lo fare solo quando "ti comoda"...
    Poi, chi ha mai scritto che Alonso non abbia meritato i due titoli mondiali presenti nel suo palmares? Noi no di certo, forse ci confondi con un altro blog...
    Ancora, "tifosi di Hamilton"??? Ma chi, scusa? Ma se nemmeno l'ho nominato nel post odierno, nonostante sia arrivato secondo al traguardo! Le critiche vanno bene, ma almeno leggete ciò che criticate... dimostri solo di essere il solito tifoso calciofilo abituato a pensare in termini di "la mia squadra" e "il nemico", altro che "Mai tifato Ferrari in vita mia", abbi un pò di ritegno! Pensi che chiunque non tifi Ferrari debba per forza essere un "tifoso" di un'altra squadra sotto mentite spoglie? Ripeto, la Formula 1 non è il calcio, almeno non per noi che la seguiamo da 25 anni!
    Io non nengo la mia avversione nei confronti della rosso, ma è una avversione GIUSTIFICATA da un quarto di secolo di propaganda faziosa subita da mamma Rai e da TUTTI i mezzi di comunicazione italiani, oltre che da una sequenza di illeciti sportivi senza precedenti nella storia dello sport! Se anche calcassi la mano su demeriti e colpe Ferrari sarebbe solo un "fallo di compensazione", e comunque una goccia nel mare in mezzo a tanta omertosa e connivente informazione!

    RispondiElimina
  11. Alonso e la ferrari oggi hanno vinto meritatamente a mi avviso e dire il contrario sembra veramente assurdo. Il resto sono solo (faziose e simpatiche)chiacchiere da bar di chi è tifoso per altre squadre e/o piloti perché questa vittoria "brucia". Sembrerebbe che db_70 (leggi commenti vari) e altraF1 (leggi le assurde affermazioni nell'articolo) rappresentino bene l'italiano tifoso calcio/stadio/bar applicato alla F1 che tanto viene criticato.

    RispondiElimina
  12. La Safety Car cerca il leader. Ed una volta che il leader si è accodato, gli altri non hanno regole da rispettare. Cos'è? Se il primo ha 40 secondi dal resto del gruppo viene sanzionato?

    Alonso è stato il migliore e rischia di vincere il mondiale, così come è messa la classifica. Se succederà lo­ avrà meritato perchè avrà dimostrato di essere il più­ completo pilota in gara in questo lungo ultimo scorcio di campionato...sia nella testa, sia nella­ tecnica di guida, sia nelle indicazioni date alla­ scuderia, sia nella determinazione a raggiungere il­ risultato e sia nel carisma che comunque dimostra di­ avere nei confroni di amici e nemici...anche quando­ sbaglia.

    Il resto sono tutte chiacchiere inutili, comprese quelle del presuno regolamento violato.

    RispondiElimina
  13. Alonso era a circa 4 secondi al momento dell'incidente di Webber, poi, dopo l'uscita della safety car, lo ha lasciato andare via, accumulando un distacco di circa 12 secondi, che corrisponde a molto più delle 10 lunghezze previste. Ma le regole valgono solo per gli altri...
    Nessuno nega che Alonso sia uno dei più veloci piloti del mondiale, ma questo non è certo stato il suo anno migliore e deve buona parte dei suoi punti a fortuna e "regali" vari della Federazione.
    Riguardo al carisma, non ho mai sentito un pilota piagnucolare tanto quanto lo spagnolo quest'anno....

    RispondiElimina
  14. Visto che l’obbiettivo di questo blog è dare una visione alternativa e come tu dici “scevro dai condizionamenti campanilistici che affliggono tutta la stampa ufficiale” (post di Sabato 13 Marzo 2010), permettimi di sollevare qualche dubbio sul fatto che questo sia un blog gestito da un imparziale appassionato piuttosto che da un tifoso di Hamilton (o McLaren), la qual cosa è normalissima, ogni persona a le sue preferenze. Ma se mi pongo un target di equità, le preferenze personali devo lasciarle da parte e questo qui non avviene (naturalmente imho)… o almeno è quello che capisco io (oppure o seri deficit di apprendimento…).
    Quindi da appassionato ad appassionato ti pregherei di fugare i dubbi che mi sono nati leggendo il tuo blog.


    GP della Malaysia

    Curiosamente manca il solito reportage sul GP (al posto del quale hai postato il lunedì successivo alla corsa un sunto sull’andamento della stagione dei primi tre GP)… probabilmente avrai avuto i tuoi impegni però mi sarebbe piaciuto leggere il tuo pensiero sulla condotta di gara di Hamilton con Petrov (l’inglese per proteggere la posizione sul russo andò a zig zag per quasi tutto il rettilineo d’arrivo cambiando quattro volte traiettoria). Lewis non fu penalizzato, visto che parli di regali FIA ad Alonso e Ferrari, questo è sicuramente un regalo Fia ad Hamilton e McLaren.

    Post di Giovedì 6 Maggio sul sorpasso in corsia d’entrata ai box di Alonso su Massa

    Fai un paragone che non regge. La manovra di Alonso non trasgredisce alcuna norma ne tecnica, ne sportiva (non è vietato compiere sorpassi in corsia d’entrata box). Se poi mi dici che può essere inopportuno attaccare in quel modo il compagno di squadra, questo è un altro discorso su chi possiamo parlare per ore… L’episodio che porti come paragone è invece completamente diverso. In quell’occasione Alonso tenne una condotta gravemente antisportiva e fu giustamente penalizzato. Tiri in ballo la FIA, ma se non ricordo male in quell’occasione la FIA intervenne su espressa indicazione del Team McLaren (in pratica il team fece ricorso contro se stesso). Cmq mi pare che anche un altro pilota fece una manovre simile in quella corsa (mi pare Vettel) ma probabilmente visto che non ne parli mi sbaglio…

    Post di Lunedì 17 Maggio sul GP di Montecarlo

    Rimugini sulla penalizzazione a Schumacher per una palese infrazione al regolamento. Quanto successe a Silverstone nel 1998 lo ritengo anche io scandaloso, ma perché lamentarsi quando i regolamenti vengono rispettati?

    Post di Domenica 13 Giugno sul GP del Canadà

    Tessi le giuste lodi alla straordinaria prestazione di Hamilton (non è sarcasmo, io ammiro il grande talento dell’inglese anche se non mi piacciono altri aspetti di lui, che alla fina magari sono cose che non avvengono per sue specifiche colpe… ma questo è un altro discorso) e altrettanto giustamente fai notare le gravi indecisioni che hanno condizionato il risultato di Alonso. Visto che però sei uno che dice di avere a cuore sportività e regolarità della F1, trovo insolito che tu non abbia scritto nemmeno una riga su una palese violazione del regolamento FIA da parte di Hamilton e McLaren durante le qualifiche. L’inglese avrebbe dovuto essere penalizzato sullo schieramento, rientramo sempre nell’ambito dei regali che tu accusi ad Alonso e alla Ferrari.

    RispondiElimina
  15. @altraf1 (continua pst precedente)
    Post di Domenica 27 Giugno sul GP d’Europa

    Scusami tanto ma qui non riesco veramente a capire come tu possa scrivere “Hamilton penalizzato ingustamente”. L’infrazione al regolamento è palese e documentata da diverse riprese televisive. Si potrebbe invece discutere sul ritardo con il quale il DT è stato comunicato. Ritardo che ha reso la punizione totalmente inefficace visto che Hamilton aveva un vantaggio tale da permettergli di conservare con ampio margine la sua 2° posizione. Se la punizione fosse arrivata in tempi consono (e ti ripeto, è impossibile non accorgersi dell’infrazione riesaminando per 5 secondi… ripeto 5 secondi… le immagino dell’episodio) l’inglese si sarebbe ritrovato in fondo al gruppo. (cosa dicevamo sui regalini FIA?).
    Sono in sintonia con te invece sul fatto che la RAI 99 volte su 100 sia indecorosa.

    Post di Domenica 25 Luglio sul GP della Germenia.

    Questo episodio merita un capitolo a se. Se ti va cmq possiamo discutere anche di questo.

    Post di Domenica 29 Agosto sul GP del Belgio

    In linea di massima niente da ridire. Però trovo curioso come tu rimarchi il fatto che il tracciato belga esalti talento e solidità di nervi ma non fai alcun riferimento all’errore commesso da Hamilton (che si è salvato solo per fortuna come lui stesso ha ammesso), quando invece non perdi occasione di parlare di sfacciata buna sorte quando certi episodi capitano ad altri piloti (senza fare nome).

    Post di Mercoledì 8 Settembre sulla decisione FIA su Hockenheim

    Graziata? Forse hai ragione… nella stessa misura in cui fu graziata la McLaren nel 2007 per fatti ben più gravi di un ipotizzato ordine di scuderia (dico ipotizzato perché alla fine non si è mai sentito l’ingegnere di pista di Massa obbligare il pilota brasiliano a far passare Alonso). Tornando al 2007, visto che sei sportivo e che solo la Ferrari e i suoi piloti godono della protezione e di lievi punizioni per colpe gravissime da parte della FIA, mi piacerebbe sapere cosa ne pensi sulla tremenda punizione (e qui si al contrario di prima sono sarcastico) comminata la team di Woking.

    Post di Domenica 26 Settembre sul GP di Singapore

    Cito quello che hai scritto: “Lo spagnolo, per una volta, è stato autore di una partenza azzeccata e, a dirla tutta, poteva anche risparmiarsi i due cambi di traiettoria (ma non erano vietati?)”. Si… tutto vero… non per ripetermi, ma se ne hai l’occasione chiedi a Petrov cosa ne pensa sui cambi di traiettoria di chi ti precede.

    RispondiElimina
  16. @altraf1 (continua post precedente)
    Post di Domenica 24 Ottobre sul GP della Corea del Sud

    Boooooo.
    Cerchiamo di ricapitolare.
    Webber fa l’incidente, a quel punto Alonso ha cira 4 sec di ritardo da Vettel.
    Subito dopo l’incidente, viene segnalato l’ingresso in pista della SC e vengono esposte come da regolamento le bandiere gialle su tutto il tracciato. In queste condizioni i piloti sono tenuti da regolamento a viaggiare con cautela (la corsa è gia in fase di neutralizzazione) e naturalmente sono proibiti i sorpassi. Tutto questo finchè l’intero gruppo non ha raggiunto la SC, alla cui andatura poi si devono ovviamente adeguare i vari piloti. Solo in questo momento entra in vigore il discorso delle 10 lunghezze massime da chi ti precede. Il notevole vantaggio che Vettel è arrivato ad avere è dovuto solo al fatto che durante il periodo di bandiere gialle su tutto il circuito, lui ha continuato ha tirare (stabilendo addirittura il GPV in quella fase della corsa) prima di accodarsi alla SC, mentre Alonso come da regolamento ha notevolmente alzato il piede. Una volta che il tedesco ha raggiunto la SC, Nando ha progressivamente recuperato fino ad accodarsi alla RB… dov’è che ha violato la regola delle 10 lunghezze?
    Curioso quello che mi scrivi nei commenti. Sul fatto che di Hamilton non ne hai nemmeno parlato. Non mi stupisco visto che tranne nell’episodio di Monza (dove l’inglese è tuttavia indifendibile), non hai mai perso occasione per tessere le giuste lodi al grande talento di Lewis… ma hai chirurgicamente evitato di commentare tutti gli episodi in cui Hamilton era passibile di critiche o in cui ha ricevuto gli odiosi regalini che tanto contesti ad Alonso. Sulla gara di Hamilton di ieri allora te lo dico io cosa avresti dovuto scrivere. Che in una gara svolta in condizioni a lui assolutamente congeniali è incappato in una domenica storta (che può capitare a chiunque… ), prendendo la paga sia da Vettel che da Alonso e che inoltre è incappato nell’ennesimo errore (per gravità e frequenza gli stessi errori che hai imputato ad un pilota, senza fare nomi, a cui hai addirittura dedicato un intero post in data 16/07/2010) di guida di questa parte di stagione, vanificando l’inaspettato regalo del box Ferrari (episodio questo che quando capita a qualche altro pilota, sempre senza fare nomi, tu chiami fortuna sfacciata). Ma questo era troppo difficile da scrivere, più facile inventarsi una violazione al regolamento di Alonso non punita.

    RispondiElimina
  17. Caro AltraF1,
    sai cosa faccio dopo ogni GP? Vengo a vedere il tuo punto di vista perchè sei professionale nei commenti e mi sembra, inoltre, giusto decontaminarmi dallo spirito Rai (bleeeeh). Comunque tifoso Ferrari da sempre e mai dei piloti (quante ne ho dette ad Alonso prima di quest'anno....)ma riconosco che sono professionisti....schumi va ma la ferrari rimane.....
    Tanto per inciso odio visceralmente un vicino che espone la bandiera della ferrari per circa 6 ore solo dopo la vittoria di un gp e non quando effettivamente la ferrari fa un bel gran premio, ma tant'è.......

    Questa volta, però, leggere che Alonso coglie un successo immeritato mi sembra ingeneroso. E' vero non ha fatto sorpassi, quei due prima di lui si sono fatti fuori da soli....e quindi? La questione della squalifica ad Alonso mi ha da subito sorpreso. Non conosco il regolamento a fondo ma sono, sulle informazioni in mio possesso, daccordo con Ama81. E poi rifletto: con gli interessi in gioco né RedBull né McLaren fanno ricorso, non sollevano almeno polveroni??? Sono veramente così sportive se effettivamente Alonso ha violato il regolamento? Io presenterei ricorso, in Inghilterra o in Austria non s'inca**ano mica e poi se lo fanno in Italia ma chi se ne frega. Se la Federazione mi boccia il ricorso invoco la scusa Todt e la prossima volta potrei vantare un credito.
    Stavolta Alonso ha avuto una fortuna sfacciata e lui lo sa ma poteva esserci Hamilton al suo posto. Tante volte basta tenere duro e qualche risultato lo ottieni, essere presenti competitivi e affidabili, non commettere errori. Sono innumerevoli i GP vinti in questo modo, e da tutte le scuderie.

    Infine capitolo giochi di squadra: io sarei per punire la ferrari perché ha violato il regolamento (anche se sono fortemente contrario alla regola attuale) ma se Alonso vince tre Gp degli ultimi quattro forse ci sono pesanti demeriti RedBull che è ovviamente la migliore macchina.
    Mi ha fatto veramente male, e chiudo, lo scontro tra le due RedBull in Turchia. Come si fa a fare una roba del genere. Alonso /Massa no, va bene, ma questo è l'eccesso opposto e pure peggio......
    Marco

    RispondiElimina
  18. @ ama81: hai "fatto le pulci" ad ogni mio post, ma questo vuol dire comunque che hai dedicato il tuo tempo a leggerli e di questo ne sono lusingato (e lo dico senza sarcasmo).
    Ma il punto non è questo. In Italia ci sono 60 milioni di abitanti la cui "pubblica opinione" è determinata da poche decine di mezzi stampa/tv che tengono TUTTI la stessa linea editoriale popolar/patriottica/propagandistica nei confronti della Ferrari. NESSUNO si sogna di mettersi a fare le pulci alle TONNELLATE di bestialità che personalmente subisco da 25 anni ad opera di detti mezzi stampa/tv (che hanno una risonanza ed una RESPONSABILITA' enormemente più grande di questo blog)... ed ora io dovrei stare a giustificare e circostanziare le mie affermazioni? Perdonami, ma non lo ritengo affatto giusto.
    Se sono stato fazioso in alcune esternazioni e se ho calcato la mano su alcuni aspetti è stato per legittima (a mio modo di vedere) reazione!
    Potrei stare qui per ore a rispondere ad ogni tuo singolo appunto... potrei far notare che la norma sui cambi di traiettoria è stata introdotta per regolamentare le fasi di PARTENZA e non quelle di sorpasso in gara... potrei dirti che Alonso nel sorpassare Massa in Cina è uscito al di fuori della corsia di ingresso box... che la corsia di uscita box di valencia proseguiva ben oltre qulla linea di demarcazione, fin quasi all'ingresso della curva... ma, come detto, non ritengo giusto farlo!
    Per quale motivo non dovrei avere lo stesso diritto di essere fazioso di un Mazzoni che ha la RESPONSABILITA' di milioni di spettatori che pagano il canone?
    Le "colpe" di Hamilton non le faccio notare io perchè ci sono già centinaia di "giornalisti" a farlo! E, una buona volta, finiamola con questa storia del tifoso di Hamilton o della McLaren! Se proprio vuoi saperlo, i piloti che più ammiro sono, nell'ordine, Kubica, Rosberg, Kobayashi, Sutil e, sì, anche Hamilton. Le mie scuderie preferite sono Lotus e Force India!

    RispondiElimina
  19. @ Marco: mi dispiace di averti deluso, e ti ringrazio per la simpatia che hai per il blog. Ancora due giri dopo che era stato esposto il cartello della SC vedevo Vettel girare solitario senza nessuna traccia di Alonso alle sue spalle, e mi son chiesto cosa avrebbero detto i commentatori Rai se le posizioni fossero state invertite... la risposta è stata il post "incriminato".
    L'intenzione sarebbe sempre quella di fornire una informazione indipendente e imparziale, ma la tentazione di ripagare i mezzi di stampa/propaganda italiani con la stessa moneta è, a volte troppo forte.

    RispondiElimina
  20. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  21. Sono un tifoso ferrari ma quest'anno se vinciamo devo dire che a mio parere il merito maggiore è di alonso...per cui viva e grazie...abbiamo trovato un pilota che potrebbe ripetere quello che ha fatto shumi.
    PS: cercate di scrivere post un pò più corti...

    RispondiElimina
  22. Ma quale farsa! L'unica farsa è stata quella di Valencia.
    .
    1)Regolamento:
    Nel momento in cui esce la safety ognuno deve rallentare oltre un limite un tempo sul giro x stabilito prima della gara. Non ci sono restrizioni se uno gira 1,2, 5, 10 secondi di più.
    La questione delle 10 lunghezze entra in gioco poi, dopo che tutte le macchine hanno attraversato la linea della Safety-car. Con il gioco dei pit-stop non è automatico che questo accada nello spazio di un giro secco.
    .
    2) Todt:
    nel caso fosse sfuggito la fine del rapporto con la Ferrari è stato tutt'altro che idilliaco e, fin da prima, ha sempre odiato Alonso. Che adesso li favorisca è paradossale.
    .
    3) Red Bull:
    stavano dominando? Webber è uscito dopo pochi giri con Alonso a pochi metri, Vettel era alla frutta con gomme e, soprattutto, freni tanto da perdere mezzo seocondo al giro nella prima parte, voglio vedere come si sarebbe difeso...

    RispondiElimina
  23. Come mai il mio ultimo commento è stati rimosso?
    Censura?
    Troppo scomodo?
    Cmq da quanto ho capito questo è un blog "libero", quindi per quante volte mi sarà cancellato, tante volte lo riposterò!!!
    Se mi dite che è troppo lungo provvederò a dividerlo in più parti...

    RispondiElimina
  24. @altraf1
    Guarda che anche io trovo faziosa ed insopportabile la rai per come racconta la F1 e in minor misura anche mezzi cartacei... e mi sta anche bene la tua crociata (posso chiamarla così?) contro il servilismo verso la Ferrari della stampa italiana... io non ho scordato cosa scrivevano e cosa dicevano su Alonso dal 2005 al 2007 gli stessi giornalisti ed esperti che ora lo dipingono come un dio in terra... criticare questo modo di raccontare la F1 mi sta benissimo, ma se veramente lo vuoi fare da appassionato e non da tifoso non puoi fare la cronaca di un gp inventandoti eventi che non sono accaduti. La regola delle 10 lunghezze entra in vigore solo dopo che il gruppo è interamente accodato alla SC anzi (non vorrei sbagliare ma mi pare sia proprio così) solo dopo che la SC spegne le luci "annunciando" la ripartenza (fu proprio in quel frangente che Vettel commise questa infrazione nel GP di Ungheria). Questo nel GP di corea non è accaduto... i 12 sec di vantaggio vettel li ha accumulati prima di accodarsi alla SC, perchè nonostante le bandiere gialle su tutto il circuito non ha alzato il piede come invece indica il regolamento (dall’esposizione delle bandiere Vettel ha impiegato circa un giro e mezzo per raggiungere la sc)... se c'era qualcuno da penalizzare era lui non Alonso... stesso discorso per il DT ad Hamilton a Valencia... quando si parla di SC non fa rferimento la corsia box, ma la sc line che attraversa la pista (sia in entrata che in uscita dalla corsia)... una volta che la sc la oltrepassa è da ritenersi effettivemente in pista anche se fisicamente è ancora in corsia box... puoi dirmi che Lewis è stato sfortunato, ma non puoi contestarmi una penalità che è sacrosanta (lasciamo perdere i discorsi sulla tempestività della comunicazione della penalità).

    RispondiElimina
  25. @altraf1 (continua post precedente)
    Stesso discorso per i cambi di traiettoria... partenza o no un pilota per difendere la posizione da chi lo segue può cambiare una ed una sola volta la sua traiettoria in rettilineo, altrimenti tiene una condotta per regolamento pericolosa e antisportiva e deve essere punito con un DT. E ancora… le linee bianche che delimitano la corsia box non possono essereoltrepassate solo in fase di uscita, in quella di entrata non è vietato e questo vale per tutto il tratto che va da inizio corsia fino alla linea che determina l’inizio del tratto a velocità limitata (quante volte si vede un pilota che entra ai box proprio all’ultimo momento tagliando la linea bianca in entrata… credi che siano tutte sviste dei direttori di gara?).

    RispondiElimina
  26. @altraf1 (conclude post precedente)

    Questo non è per farti le pulci, ma solo per spiegarti che a mio avviso si può sia commentare con obbiettività i fatti (cosa che permettimi di dirti tu non fai) sia criticare chi racconta con faziosità la F1 come purtroppo avviene da noi… se poi mi dici che la tua intenzione (ma nella premessa che fai ad inizio stagione non mi pare che tu la pensi così) è quella di raccontare la F1 come fanno rai e assimilabili (vale a dire in modo campanilistico e parziale) ma prendendo posizioni diverse allora ne prenderò atto, ma però credo che sia giusto specificarlo, visto che tu ad inizio anno hai parlato di obbiettività… ti dico che per me sei tifoso di Hamilton (questo non perché m’infastidisca o altro) ma perché il tuo esaltarne le doti (giustamente, insieme ad Alonso lo ritengo l’unico grande campione di oggi capace di andare aldilà del valore del mezzo. Forse al pari loro un giorno sarà Vettel quando sarà definitivamente maturato, ma mi sembra già in ritardo rispetto a quanto fecero Fernando e Lewis a loro tempo. Forse un giorno lo sarà anche Kubika, non appena gli sarà data l’occasione di guidare una vettura competitiva per un intero campionato e non per solo qualche GP) e trascurare i sui errori o le sue marachelle è sistematico… in un modo fazioso (concedimelo) del tutto simile a quello di rai e stampa italiana.

    Naturalmente tutto questo sempre rigorosamente IMHO!!!

    RispondiElimina
  27. @ ama81: ma quale censura? Ti assicuro che io non ho rimosso NULLA! Ieri ho visto che c'era un tuo commento con la scritta "rimosso dall'autore" e poi un altro commento, lo stesso che hai postato oggi... oggi quel commento l'ho ritrovato come ultimo (in più parti) dopo il commento di f1allostatobrado e leggo che tu dici che è stato rimosso... tra i due momenti io non mi sono nemmeno loggato, non ho idea di cosa sia successo, credimi!

    ...ora son curioso di vedere se domani è ancora tutto come stasera...

    RispondiElimina
  28. @altraf1
    A dir la verità pensavo fosse per problemi di lunghezza del post ;)... se sono stati problemi tecnici spero tu sia riuscito a risolverli.
    Ciao.

    RispondiElimina
  29. Sì, ho trovato diversi tuoi commenti, indovina dove? Nella cartella "spam"! :-) Da alcune settimane blogspot ha attivato la cartell spam per i commenti, dove sposta AUTOMATICAMENTE i commenti che ritiene "spam"... non chiedermi quali criteri adotti perchè non lo so e non è in mio potere intervenire... del resto, se sei un blogger, lo saprai già.
    Grazie per la pazienza! ;-)

    RispondiElimina